L’intervista a Radio Confapi di Rossana Vulcano.

L’intervista a Radio Confapi di Rossana Vulcano.

Rossana Vulcano, è la Responsabile delle Relazioni Pubbliche di GCM Industrie ed è stata eletta nei giorni scorsi quale Vice Presidente di UnionMeccanica Calabria.

Un riconoscimento prestigioso, istituzionale, che dà lustro ad un’azienda che quotidianamente rende onore al territorio.

Intervistata da Radio Confapi, ha avuto modo di spiegare le mission e il modus operandi di uno dei punti di riferimento dell’intero Sud Italia. «GCM Industrie ha una storia già particolarmente lunga, tanto che è da 40 anni nel settore della meccanica.

Negli anni ‘70 iniziò il suo percorso con la creazione di macchinari per la lavorazione del marmo, ma ha saputo ascoltare le voci del mercato evolvendosi. Intercettando le necessità che nel tempo emergevano nel settore di riferimento, è passata alla creazione di macchine per la lavorazione del pellet-legno, fertilizzanti e mangimi».

Che tenga alta la bandiera della Calabria è ormai un dato di fatto. «La cosa di cui andiamo fieri è che la realtà di GCM Industrie è particolarmente vivace in un territorio come quello calabrese conosciuto per altre dinamiche – spiega ancora la dottoressa Vulcano -. Noi vantiamo la produzione di un’intera gamma di macchinari per pellet e fertilizzanti, ma ci occupiamo anche di Industria 4.0 perché non ci siamo mai fermati nonostante la crisi del settore. Custodiamo un know how interno che ci permette di guardare al futuro e di cogliere l’interesse dei consumatori o le loro esigenze. L’esempio lampante sono i macchinari che guardano a come convertire i materiali che altrimenti andrebbero smaltiti».

La capacità di saper afferrare in anticipo gli input del futuro ha permesso un’affermazione a 360 gradi. «Siamo in linea con le politiche europee – aggiunge Rossana Vulcano -. GCM Industrie è ampiamente inserita nel Green Deal, che detta la linea per una transizione ecologica per la quale in Italia è stato addirittura creato un ministero. Proponiamo impianti in grado di abbattere costi e crisi rispettando il concetto di ambiente in senso lato».

L’intervista a Radio Confapi si chiude con una nota di colore che riguarda la parità di genere:

«Lo stereotipo dell’operaio uomo non ha più motivo di esistere, questo settore non è legato da tempo ad un solo genere. Abbiamo diverse collaboratrici donne che danno grande un contributo all’azienda e rendono ancora più marcata l’ambizione e la vocazione internazionale di GCM Industrie».